ULTIME NOTIZIE!!!!!!!!!

NUOVO RECORD QUATTORDICI SACROMONTI CONSECUTIVI

domenica 10 luglio 2011

StraOlonaRunners!!

71° L’angolo del campionissimo

AQUILE a Fagnano 10/07/2011

Presenti: Playbeppe (4°) in 33'48"
Ste (23°) in 38'07"
Campionissimo (187°) in 47’15’’

Impegnati in altre gare: Maurone (Piancavallo - Italiani Master di corsa in montagna)
Soxy (Armeno-Mottarone)

In vacanza: Gatto a lassio( per fare prima) dice che la sera è
buio…PESTO!!!

Lumi: a San Pietroburgo( a dare l’esame di ceceno
intermedio)

Dispersi: l’Egiziano, Tatanken dopo essere partiti da Golasecca giovedì,in
direzione Fagnano... senza acqua!!!

In bici: Jamba,

Come al solito c’è tanta gente, oggi tantissima come ultimamente capita quando si corre a sud del capoluogo.
Partenza anticipata alle 8.30, io come al solito non lo sapevo e alle 8.15 sono ancora in abiti civili a chiedermi come mai tutti si stanno già scaldando. Beppe me lo fa notare e volo (d’altronde sono un aquilotto) a cambiarmi.
Alla partenza siamo in oltre 3000: 600/700 runners, e 2300 moschini di varie forme e dimensioni che simpaticamente ci accompagnano per i 9,5 Km del percorso. D’altronde il fiume Olona che costeggiamo è la loro casa, siamo noi gli intrusi.
Il clima è ideale per fare attività fisica con l’umidità oltre la terza soglia di attenzione.
Si suda più a stare fermi che a correre, quando poi si entra nei pezzi sterrati l’afa si fa opprimente.
Ma noi siamo Aquile mica gente che passa la domenica a deambulare all’Iper!!!
E allora via fino all’ultima, piacevolissima, salita che ti fa rimpiangere il Mortirolo.
Due i ristori dove chiedo a gran voce, ma invano, una sambuca.
Mi consolo verso metà gara quando raggiungo (passatemi l’eufemismo) un “culo che parla.”
Tento di superarlo ma una forza misteriosa e ipnotica mi ricaccia dietro, chissà… lo passo solo a pochi metri dal traguardo con immenso rammarico.
Alla fine marmellata e anguria un Playbeppe stupendo 4°, uno Ste il profeta ottimo 23° e un Campionissimo, in ripresa 187°. Si chiacchiera con il mitico Biagio aspettando le premiazioni.
Lascio un Beppe sorridente che ormai fa un pensierino alla prima vittoria e uno Ste alle prese con ambiziosi progetti per il futuro non solo atletici, risalgo sulla mia Mazda e volo verso casa in attesa di altre fantastiche avventure.

Campionissimo.




3 commenti:

  1. Complimenti a tutte le Aquile... allo strepitoso Beppe, allo Ste inseguito dalle donne... e al Campionissimo che con la testa era alla Monno-Mortirolo di stamattina...

    RispondiElimina
  2. Grazie, però nel caso dello Ste guarda che non sono le donne ad inseguire lui ma viceversa...
    :-P

    RispondiElimina
  3. dicevo nella foto...

    RispondiElimina